Prestiti per Arredamento, dove chiedere un finanziamento per i mobili

Per chi desidera arredare la propria casa con un arredamento particolare, che richiede un certo impegno economico, esistono degli ottimi finanziamenti che permettono ai clienti di acquistare i mobili e di pagarli comodamente tramite delle piccole rate mensili.

Tali finanziamenti prendono il nome di prestiti per arredamento ed appartengono alla categoria dei prestiti personali.

Si tratta quindi di un prestito finalizzato all’acquisto di mobili e di complementi d’arredamento. Ciò significa che l’importo richiesto potrà coprire esclusivamente le spese d’acquisto dei mobili che andranno messi nella propria casa.

E’ possibile richiedere questo tipo di finanziamento secondo due diverse modalità.

Richiedere il finanziamento per arredamento in mobilificio

La prima prevede la richiesta, come ci ricorda MiglioriBanche, di un prestito arredamento finalizzato ossia di un finanziamento che viene richiesto direttamente in mobilificio, un pò come accade per il finanziamento Ikea, un prestito che viene richiesto direttamente presso il mobilificio o il negozio che si occupa della vendita dei complementi d’arredo, proprio come fa il grande magazzino svedese Ikea.

In questo caso Ikea potrà decidere se offrire direttamente il finanziamento o se avvalersi di una società finanziaria esterna. Molto spesso tale compagnia offre il finanziamento tasso zero, una soluzione molto vantaggiosa per chi decide di acquistare dei mobili.

 

Richiedere il prestito per arredamento alla società finanziaria di fiducia

Abbiamo detto che esistono due modalità per acquistare i mobili a rate, o meglio esistono due diversi tipi di finanziamento per chi decide di comprare i mobili con un finanziamento. Dopo aver visto che alcuni mobilifici permettono al cliente di poter contrarre un contratto di prestito direttamente in loco, dobbiamo parlare dei prestiti per arredamento richiedibili presso il classico istituto bancario oppure sul web come i famosi prestiti online. In questo caso la richiesta di finanziamento sarà più generica anche se si potrà indicare alla società finanziaria il motivo per cui si sta stipulando il contratto di prestito personale ovvero si sta indicando nel contratto la finalità del finanziamento.

 

Includere il prestito nel Mutuo Ristrutturazione

Ricordiamo infine che in alcuni casi è possibile richiedere un mutuo ristrutturazione il cui scopo potrà essere sia quello di ristrutturare la propria casa che quello di acquistare anche dei mobili che andranno a sostituire quelli presenti prima dell’inizio dei lavori. Non tutti gli istituti di credito lo consentono e pertanto sarà meglio informarsi, prima della richiesta, su quali società finanziarie si occupano di questa tipologia finanziaria.