Fideiussione Assicurativa

Se la fideiussione viene richiesta da una compagnia di assicurazioni, tra quelle iscritte all’ISVAP ovvero l’authority di controllo e vigilanza delle compagnie di assicurazioni, questa prende il nome di fideiussione assicurativa, o spesso polizza fideiussoria o ancora assicurazione fideiussoria.

fideiussione-assicurativa

Tutte e tre le definizioni dunque si riferiscono ad un contratto di fideiussione in cui il garante è una agenzia assicurativa, ed il beneficiario è lo stesso del contratto con l’accordo economico a cui i dati della fideiussione fanno riferimento.

Come per le fideiussioni bancarie anche quelle assicurative prevedono per il servizio il pagamento di una cauzione. Questa viene versata sia se l’agenzia effettivamente si trova a dover pagare al posto del cliente, sia che il contratto di riferimento scade senza complicazioni.

Il pagamento della commissione, in questo caso definito “premio”, è dovuto semplicemente per la firma, e per la conseguente responsabilità che l’agenzia si assume in vece del cliente.



Anche per la maggior parte delle compagnie assicurative la somma da pagare corrisponde a circa l’1% dell’importo che l’agenzia garantisce con la fideiussione ed i tempi e le modalità per effettuarlo variano da agenzia ad agenzia per cui la cosa migliore è informarsi in loro o tramite internet.

Rispetto agli istituti di credito c’è da dire che le agenzie assicurative sono molto più veloci a verificare i parametri per ottenere una fideiussione, e richiedono sicuramente meno requisiti, permettendo anche a chi non ha ottenuto una fideiussione rivolgendosi ad una banca di potersela permettere.

I documenti generalmente richiesti sono l’ultima dichiarazione dei redditi o cud, la carta di identità, ed il codice fiscale.

La fideiussione assicurativa sostituisce in toto quella bancaria per tutti i tipi di accordi sia commerciali che economici in genere. E’ richiesta da beneficiari di contratti di locazione, di mutui, di richieste di appalti pubblici, di prestazioni di servizi e tanto altro.

La fideiussione può essere richieste sia da privati che da soggetti a rappresentanza di aziende, in questo caso la documentazione necessaria si risolve in: ultimo bilancio, modello unico dei soci e dell’amministratore, carta di identità e codice fiscale del legale rappresentante.

Spesso le agenzie di assicurazioni in sede di prima richiesta invitano a compilare un modulo dove illustrare la propria condizione economica e le proprie necessità in modo da valutare in tempi ristretti la fattibilità della richiesta e le modalità più adatte al cliente.

Per conoscere la possibilità di accedere a questo tipo di fideiussione si possono richiedere informazioni direttamente ai siti che offrono le fideiussioni online.