Compravendita di Valute in Currency Pairs

Dopo questa breve introduzione al mercato Forex è arrivato il momento di presentare il meccanismo sul quale si basa lo scambio di valute internazionali all’interno del mercato forex.

compravendita-di-valute-in-currency-pairs

Questo avviene sempre in coppie, dette in gergo “currency pairs”. L’investitore ha il fine di speculare sulle fluttuazioni al livello dei tassi di cambio o “exchange rate” e la sua attività deve essere basata sulla compravendita di valute in coppie standard.

Comprando una data valuta, cioè, il trader contemporaneamente ne vende un’altra. L’obiettivo è quello di acquistare una data valuta e di venderne una seconda ad essa legata come currency pair che sia in perdita rispetto a quella acquistata.

Se il Forex trader vuole tradare con la coppia EUR/USD (cioè “Euro contro Dollaro americano”, comprando l’Euro si deve cedere per forza il Dollaro statunitense. Se l’Euro guadagnerà valore nei confronti del Dollaro ci sarà profitto per l’investitore in questione.

In ogni coppia standard, la prima delle due valute interessate è anche nota come “base currency” o “valuta di base”. Al contrario la seconda valuta della coppia è nota come “quote currency” o “valuta quotata” oppure “counter currency” ovvero “valuta contatore”.

Si possono dedurre segnali Forex anche attraverso lo studio delle valute più tradate, come per esempio:

1) USD: il Dollaro americano, è la valuta degli Statu Uniti D’America;

2) EUR: Euro, è la valuta dell’Unione Europea;

3) JPY: Yen Giapponese, è la valuta del Giappone;

4) GBP: Sterlina inglese detta anche Pound, è la valuta della Gran Bretagna;

5) CHF: Franco svizzero, è la valuta della Svizzera;

6) CAD: Dollaro canadese, è la valuta del Canada;

7) AUD: Dollaro australiano, è la valuta dell’Australia;

8) NZD: Dollaro neozelandese, è la valuta della Nuova Zelanda.

 

Le coppie di valute più scambiate sono appena quattro, e vengono chiamate anche “Four Major”. In ordine di importanza sono la coppia “EUR/USD”, vale a dire “Euro contro Dollaro americano”; la coppia “USD/JPY” cioè “Dollaro statunitense contro Yen giapponese”; la coppia “GPB/USD”, vale a dire “Sterlina inglese contro Dollaro statunitense” e la coppia “USD/CHF”, vale a dire “Dollaro statunitense contro Franco svizzero”.

Quando il trader compra una data valuta su Forex, contemporaneamente ne vende sempre un’altra. Per questo la compravendita avviene esclusivamente a coppie. Per esempio, se un investitore sceglie di operare sulla coppia EUR/USD, cioè ”Euro contro Dollaro statunitense”, comprando l’Euro dovrà cedere il Dollaro e, viceversa, comprando il Dollaro dovrà cedere l’Euro.

 

Le singole valute più acquistate-vendute in operazioni di Forex Trading sono:

Primo fra tutti il Dollaro americano (o Dollaro statunitense), indicato dalla sigla univoca USD, che sta per “US Dollar”; in seconda posizione abbiamo l’Euro, valuta ufficiale della Unione Europea indicata dalla sigla “EUR“.



Seguono lo Yen Giapponese “JPY“, la Sterlina inglese o Pound inglese, la cui sigla è “GBP” che sta per “Great Britain Pound”, il Franco svizzero “CHF“. Nelle ultime tre posizioni abbiamo il Dollaro canadese, indicato dalla sigla “CAD“, il Dollaro australiano, indicato dalla sigla “AUD” e il Dollaro neozelandese, indicato dalla sigla “NZD“.

Come vediamo da questo elenco ogni valuta è indicata su Forex da una sigla di tre lettere. Allo stesso modo ogni coppia è indicata da una sigla composta dalle sigle delle due valute interessate separate da una barra.

Le currency pairs più scambiate nel Foreign Exchange Market sono quattro e sono dette “Four Major“.

 

Vediamole in dettaglio:

La coppia in assoluto più tradata è quella indicata dalla sigla EUR/USD, cioè la coppia di valute Euro contro dollaro americano. Le coppia USD/JPY, sigla che indica la coppia di valute Dollaro statunitense contro Yen giapponese e GPB/USD, sigla che indica la coppia di valute Sterlina inglese contro Dollaro statunitense sono rispettivamente in seconda e terza posizione tra le currency pairs più interessate dalla compravendita all’interno del mercato forex.

Al quarto posto abbiamo la coppia USD/CHF, cioè Dollaro statunitense contro Franco svizzero, meno importante delle altre soprattutto a causa del calo di potere del Paese che la utilizza su scala mondiale.

Con la definizione “Forex trading” vengono indicati tutti gli interventi fatti all’interno del mercato Forex per concludere transazioni di acquisto, cessione e scambio sulle coppie di valute internazionali.

Il trading sul Forex ha come scopo l’acquisto o la vendita di valute internazionali con l’obiettivo di realizzare guadagni sfruttando le fluttuazioni dei tassi di cambio.

Il Forex trading si basa, come già visto, sullo scambio, l’acquisto e la vendita di valute rigorosamente in coppie standard, note in gergo come “currency pairs”.

Il gergo finanziario, soprattutto in inglese, ha cambiato molte cose, tra le quali alcuni nomi relativi alle coppie di valute più tradate.

 

Vediamone in dettaglio gli effetti:

La coppia AUD/USD o “Australian Dollar versus US Dollar” viene chiamata dagli esperti del settore anche “Aussie Dollar”.

La coppia CHF/JPY o “Swiss Franc versus Japanese Yen” viene chiamata dagli esperti del settore anche “Swiss Yen”.

La coppia GBP/CHF o “British Pound versus Swiss FrancUYF” viene chiamata dagli esperti del settore anche “Sterling Swiss”.

La coppia GBP/JPY o “British Pound versus Japanese Yen” viene chiamata dagli esperti del settore anche “Sterling Yen”.

La coppia GBP/USD o “British Pound versus US Dollar” viene chiamata dagli esperti del settore anche “Cable”.

La coppia EUR/USD o “Euro versus US Dollar” viene chiamata dagli esperti del settore anche “Euro”.

La coppia EUR/GBP o “Euro versus British Pound” viene chiamata dagli esperti del settore anche “Euro Sterling”.

La coppia EUR/JPY o “Euro versus Japanese Yen” viene chiamata dagli esperti del settore anche “Euro Yen”.

La coppia EUR/CHF o “Euro versus Swiss Franc” viene chiamata dagli esperti del settore anche “Euro Swiss”.

La coppia NZD/USD o “New Zealand Dollar versus US Dollar” viene chiamata dagli esperti del settore anche “New Zealand Dollar” o “Kiwi”.

La coppia USD/JPY o “US Dollar versus Japanese Yen” viene chiamata dagli esperti del settore anche “Dollar Yen”.

La coppia USD/CHF o “US Dollar versus Swiss Franc” viene chiamata dagli esperti del settore anche “Dollar Swiss” (o “Swissy”).

La coppia USD/CAD o “US Dollar versus Canadian Dollar” viene chiamata dagli esperti del settore anche “Dollar Canada” o “C-Dollar”.