Come si riconosce un buon rasoio a mano libera?



Rispetto alle lamette, ed al rasoio elettrico, per farsi la barba a tornare in auge da qualche anno a questa parte, nel nostro Paese, è il rasoio a mano libera, che è noto pure come il classico rasoio da barbiere.

Maggior controllo, contorni più delineati

Dopo essere stato a lungo snobbato, infatti, il rasoio a mano libera è tornato ad essere tra le prime scelte da parte di chi, in particolare, è solito farsi la barba almeno una volta la settimana. Farsi la barba con il rasoio a mano libera, rispetto a quello elettrico ed alle lamette, significa infatti avere maggior controllo nell’andare a delineare i contorni in quanto la lama risulta essere scoperta ed a contatto con la pelle.

Pelle più liscia, ma attenzione agli incidenti

L’ottimo effetto liscio offerto dal rasoio da barba a mano libera, inoltre, è tale da non poter essere mai paragonato ad altri metodi di rasatura, ma nello stesso tempo per imparare a radersi alla perfezione con il rasoio a mano libera occorre prima di tutto evitare di tagliarsi, e poi serve acquisire una buona pratica.



Anche per questo il rasoio a mano libera che si utilizza deve essere di qualità ed è altresì necessario, in fase d’acquisto, saper riconoscere i rasoi a mano libera buoni rispetto a quelli che, invece, sono decisamente più scadenti.

Come scegliere i rasoi a mano libera

Nel dettaglio, i migliori rasoi a mano libera da un lato hanno lo svantaggio di presentare un prezzo d’acquisto superiore alla media di mercato, ma dall’altro sono dotati di una lama che è di altissima qualità e che, in genere, è già pre-affilata.

I migliori rasoi a mano libera hanno il manico in legno e, nel complesso, sono prodotti di eccellenza in quanto vengono realizzati con un’elevata qualità dei materiali e del processo di costruzione e realizzazione.

Inoltre, il manico dei migliori rasoi a mano libera non solo è in legno, ma ha pure delle zigrinature in modo da facilitare la presa anche quando le mani sono bagnate, mentre i modelli più scadenti hanno il manico realizzato con materie plastiche.

La lama dei migliori rasoi a mano libera, invece, viene realizzata, unitamente ai perni, in acciaio inossidabile, ovvero con un materiale che, oltre a garantire un’ottima affilatura, è durevole e permette durante la rasatura un ottimo bilanciamento al fine di poterlo manovrare anche per farsi la barba nei punti che, con una lametta ed anche con un rasoio elettrico, sono quelli più difficili da raggiungere.

Che dire, per farsi la barba con uno strumento del genere, servono dimestichezza e molta attenzione, ma il risultato è assolutamente migliore.