Come Fare il Gelato in Casa

Il gelato è davvero universale. Alzi la mano chi non ama assaporare un bel gelato fresco, soprattutto durante il caldo periodo estivo. Il 2017, per quanto riguarda il gelato, è stato un anno da record.

L’Italia in particolar modo ha visto salire del 10% il consumo annuale del gelato artigianale. Un aumento che ha portato il Bel Paese ad essere il primo produttore di gelato dell’Unione Europea con i suoi 595 milioni di litri prodotti.

Vi è però anche una nuova tendenza sempre più forte, ovvero il fare il gelato con le proprie mani.

La soddisfazione di creare un fresco e gustoso gelato tra le mura della propria casa, e soprattutto la sicurezza e consapevolezza di sapere gli ingredienti con cui esso è stato composto, sono tra i motivi principali che spingono gli italiani a fare del gelato una ricetta sempre più casalinga.

Ma come si fa il gelato in casa? In sé è davvero semplice ma allo stesso tempo richiede precisione ed attenzione. Proviamo a scoprirlo insieme.

Come fare il gelato in casa

Il gelato è un alimento sano e nutriente che può essere tranquillamente preparato comodamente nella propria cucina e non richiede nemmeno grandi doti culinarie.

Ovvio però che serve un po’ di studio della ricetta e soprattutto serve rispettare esattamente i tempi di congelamento.

Qual è il procedimento per fare il gelato in casa?

Per prima cosa si devono scegliere gli ingredienti e poi miscelarli tra di loro in maniera omogenea.

Il composto ottenuto va poi messo in congelatore e mescolato di tanto in tanto per far si che la miscela incorpori aria e prenda così la consistenza tipica del gelato artigianale.

Detta così sembra estremamente semplice, ed in effetti lo è, ma serve prendere un po’ di pratica all’inizio perché il gelato è un alimento freddo, congelato ma allo stesso tempo morbido e cremoso. Un mix insomma che necessita di una certa cura e precisione.

Gli strumenti da utilizzare non sono molti: una ciotola, un cucchiaio per mescolare e miscelare ed un congelatore.

Attenzione però perché, in realtà, per ottenere un gelato perfetto può essere estremamente utile utilizzare un apparecchio specifico, come ad esempio le gelatiere.

 

Gelatiera per fare il gelato in casa

Come abbiamo già accennato poco fa, fortunatamente, in commercio esistono alcuni elettrodomestici che facilitano di gran lunga la preparazione del gelato fatto in casa.

Stiamo parlando delle gelatiere che sono studiate e programmate proprio per creare un gelato in casa perfettamente uguale al gelato artigianale delle migliore gelaterie.

Il mondo delle gelatiere è davvero vasto e a volte risulta anche difficile barcamenarsi tra le diverse tipologie ed i diversi modelli.



Siccome districarsi in questo mondo è difficile e noi vogliamo soffermarci anche su altri profili del gelato fatto in casa, consigliamo l’articolo del sito Lasceltamigliore circa le gelatiere in cui si trovano utili informazioni su come scegliere lo strumento perfetto per le proprie esigenze e, in più, anche i migliori modelli presenti sul mercato.

La gelatiera infatti ha la possibilità di offrire una preparazione del gelato perfetta.

Non solo ma offre anche una buona versatilità, in quanto alcuni modelli garantiscono la creazione di due gusti nello stesso momento.

Uno strumento in cui inserire comodamente gli ingredienti scelti e poi con un semplice pulsante ecco che tutto parte da sé.

Questo ovviamente solo se non si opta per una gelatiera a manovella in cui non vi è l’ausilio della corrente elettrica.

Ma vorremmo continuare nella guida per fare un ottimo gelato in casa parlando di altri aspetti da tenere in considerazione.

 

Come fare il gelato in casa: gli ingredienti

Passiamo ora ad un argomento estremamente importante, ovvero gli ingredienti.

Il bello di fare il gelato in casa è che si può scegliere in piena autonomia ogni singolo ingrediente, inserendo così solo alimenti in base ai propri gusti ed a quelli di tutta la famiglia. Vi è poi anche un maggiore controllo per quanto riguarda la qualità e la provenienza di questi elementi.

Dettagli non da poco che hanno portato la maggior parte degli italiani ad optare proprio per il gelato casalingo.

La base del gelato è composta da un 60% di latte, un 14% di zucchero ed un 5% di panna. La percentuale restante è a completa libera scelta.

Ovvio che la percentuale di zucchero e panna può anche variare in base al gusto della persona.

Si possono inserire scaglie di cioccolato, frutta a pezzi, aromi, spezie, frutta secca. Non c’è limite alla creatività in cucina.

 

Come fare il gelato fatto in casa: i limiti

Una gelatiera comprata in un negozio, anche se di alta qualità, non può avere la stessa prestazione di una macchina professionale utilizzata in un gelateria.

Le gelatiere in commercio infatti sono studiate per un utilizzo casalingo e quindi, soprattutto quando si parla di quantità, le capacità sono nettamente inferiori.

Una gelatiera casalinga di alto livello offre sempre comunque la possibilità di creare al massimo 1,5 kg di gelato. Per quelle che offrono la possibilità di fare due gusti ecco che la quantità in quel caso raddoppia.

Un altro limite potrebbe essere il tempo che la preparazione richiede. Anche se a dire il vero una gelatiera di ottimo livello in circa 40 minuti prepara anche un chilo di gelato. Non è poi un lasso di tempo così lungo ma per alcuni potrebbe essere un problema.

Sono limiti però non così invalidanti da portare a rinunciare alla preparazione casalinga del gelato.

Di certo non sempre si avrà il gelato perfetto già alla prima esecuzione. Gli ingredienti devono essere ben calibrati. Lo zucchero in particolar modo deve essere regolato in base anche agli altri ingredienti. Un consiglio potrebbe essere quello di preferire il glucosio rispetto al saccarosio od il fruttosio.

Il glucosio infatti aiuta ad abbassare la temperatura in maniera più veloce ma senza portare alla cristallizzazione del lattosio durante il congelamento. Questo ne consegue che il gelato apparirà più morbido e cremoso sia a vista che a gusto. Inoltre ha un potere dolcificante meno forte rispetto ad altre tipologie di zuccheri. Il gelato deve essere dolce ma come in tutte le cose il troppo non va mai bene.

Con organizzazione ed attenzione il gelato fatto in casa può diventare una tradizione di famiglia davvero ottima. Un’ottima merenda, un perfetto dessert e, perché no, anche un ottimo sostituto del pasto in qualche occasione.