Come Arrivare in Sardegna: Traghetto o Aereo?



Avete in programma un viaggio o una vacanza in Sardegna? In questo caso scegliere il giusto mezzo di trasporto potrebbe rivelarsi fondamentale. La domanda alla base nell’eventualità di un viaggio verso una delle isole italiane rimane la stessa: meglio optare per il traghetto o per l’aereo?

Optando per il traghetto si potrà provvedere all’imbarcazione anche della propria auto, al contrario dell’aereo. Volendo raggiungere la Sardegna in aereo si potrà però usufruire delle diverse offerte di voli low cost, noleggiando eventualmente un mezzo di trasporto direttamente sul posto. Attraverso questo nuovo articolo ci occuperemo di approfondire tutte le caratteristiche di viaggio rapportate alla scelta della regione Sardegna, valutando attentamente i pro e i contro del traghetto e dell’aereo.

Sardegna: come scegliere tra un viaggio in traghetto o in aereo

Una volta stabilita la meta del proprio viaggio si dovrà programmare anche il mezzo con il quale si intende raggiungere l’isola della Sardegna. Volendosi avvalere della propria auto si dovrà prenotare il biglietto del traghetto calcolando l’eventualità della necessità di una cuccetta dove trascorrere la notte, la quale andrà tuttavia ad aumentare il costo del biglietto complessivo.



In questo caso tuttavia l’impresa non risulterà semplice e veloce come prenotare un biglietto aereo. Il biglietto del traghetto, in relazione all’imbarco della propria auto, prevedrà le misure specifiche del mezzo, unite al numero dei passeggeri. Il calcolo finale potrebbe quindi risultare eccessivamente oneroso in relazione anche al calcolo del periodo stagionale. In bassa stagione, a seconda della tratta, il costo del biglietto del traghetto compreso di auto e due passeggeri, potrebbe arrivare facilmente ad aggirarsi intorno alle 500/600 euro, motivo per il quale risulta più economica la scelta dell’aereo.

Le tratte in traghetto inoltre si rendono efficienti sino al periodo stagionale di settembre, dopodiché risulterà possibile optare restrittivamente solo per la zona della Tirrenia. Optando per un viaggio in aereo invece si potrà provvedere all’acquisto dei biglietti tramite la disponibilità dei voli low cost, in media inferiori ai 50 euro a persona, mentre scegliere di noleggiare una vettura direttamente in Sardegna apporterà un dispendio tra le 150 e le 250 euro sulla base dei diversi modelli e dei giorni di permanenza e utilizzo del mezzo, coprendo il costo relativo all’assicurazione, fatta eccezione per le spese di carburante.

In alternativa all’organizzazione autonoma del viaggio ci si potrà avvalere anche del supporto delle diverse agenzie di viaggi online o fisiche presenti sul territorio. In questo caso si potranno valutare tutti i pacchetti messi a disposizione della clientela. In questo caso si potranno ottenere diversi sconti rapportati sia ai viaggi in traghetto che ai voli aerei.

Alcuni piani specifici prevedono l’imbarco della propria vettura a bordo di un traghetto, andando ad escludere la presenza di una poltrona riservata e di una cuccetta, per una somma totale complessiva pari a circa 220 euro. In conclusione, al termine delle nostre valutazioni, il mezzo a maggior risparmio per dirigersi in Sardegna rimane senza ombra di dubbio il costo del biglietto aereo, andando tuttavia ad escludere l’eventualità di una maggiorazione sul noleggio di un’automobile sul luogo di arrivo.