Come Arredare una Casa in Stile Vintage: cinque consigli utili

Lo stile vintage era in voga qualche tempo fa. Ha guadagnato più potere negli ultimi anni ma ora è assolutamente attuale. In seguito a questo ritorno di stile molte aziende che producono arredo hanno deciso di prestare attenzione al vintage, producendo arredi che abbiano le linee guida del passato.

La decorazione vintage è davvero facile. In questo articolo troverai alcune idee su come arredare la tua casa in stile vintage.

Ma cosa significa vintage? Per vintage si intende un oggetto che viene indossato oppure è stato prodotto almeno 20 anni prima dell’uso attuale. Questo stile è utilizzato non solo nell’arredo ma anche nell’abbigliamento.

Molte persone confondono lo stile vintage con lo stile Shabby Chic. Sebbene, abbiano alcune caratteristiche in comune, come l’importanza del legno,  questi due stili hanno tendenza diverse.

L’elemento più rappresentativo per lo stile vintage è la cucina vintage. Una cucina arredata in stile vintage ha i seguenti elementi:

  • Bottiglie per il latte
  • Ceramica smaltata con sale e vetro al mercurio
  • Barattoli di caramelle
  • Mattonelle azzurre
  • Padelle di ferro

I colori, la texture e le forme possono essere differenti a seconda del decennio preso in considerazione. Negli anni ’60 le forme erano estrose e i colori si alternavano tra bianco e nero. Negli anni ’70 le forme erano minimal. Negli anni ’90 invece, le forme dei mobili erano semplici ed essenziali.

Sei intenzionato ad arredare la tua casa in stile vintage ma non sai da dove cominciare? Non esiste una linea guida per arredare la propria casa in questo stile perché dipende dalle proprie preferenze personali e dal decennio che si desidera prendere in considerazione. Ma in questo articolo forniremo alcuni suggerimenti utili per dare un tocco retrò alla vostra abitazione.



 

USA IL LEGNO
Il design di un casa arredata in stile vintage è sobrio. Un materiale perfetto per un contesto vintage è il legno. Questo materiale viene utilizzato per un parquet grezzo, per un mobile d’antiquariato, per un rivestimento delle pareti.

 

POLTRONE VINTAGE

Quando decidi di arredare la tua casa in stile vintage devi utilizzare i tessuti. Ma quali sono le sedute migliori per una casa in stile vintage? Ovviamente le poltrone imbottite e rivestite in pelle marrone, dai toni caldi e invecchiati.

 

MOBILI VINTAGE

I mobili vintage devono risalire agli anni ’30, ’40, ’50 ma anche ’90. Potrai trovarli anche nel mercatino dell’usato. Tra tutti mobili vintage, le madie sono un’ottima alternativa alle credenze classiche per trasmettere all’ambiente un tocco retrò esclusivo. A differenza della credenza che si sviluppa in altezza, la madia è un contenitore orizzontale che può anche fungere da mobile tv: in un salotto anni ’50 o ’60 è perfetta, soprattutto se abbinata ad accessori come il classico giradischi con vinili annessi.

 

COLORI

Se desideri arredare la tua casa in stile vintage devi scegliere attentamente i colori. Arredate la vostra casa con cuscini, tappeti e pavimenti ispirati alla pop art e al surrealismo sono davvero un’idea originale per garantirvi un’esplosione di tinte vitaminiche ed energizzanti.

 

ACCESSORI VINTAGE

Per completare il tutto vi basterà inserire dei bellissimi pezzi d’epoca in ogni stanza. La soluzione migliore è quella di iniziare a frequentare i negozi dell’usato e i mercatini delle pulci.

Alcuni esempi di accessori vintage:

  • una lampada vintage, al posto dei quadri perfettamente incorniciati;
  • i cocci di diverse dimensioni da posizionare i cucina;
  • delle vecchie stampe ingiallite;
  • alcuni vecchi barattoli delle dispensa;
  • una radio d’epoca;
  • la pubblicità vintage che può essere incorniciata;
  • le bottiglie di biscotti, sale e pepe;
  • gli orologi antichi del 1930;
  • anche un bel baule vintage;

L’arredamento vintage è davvero affascinante. Questo stile riesce a trasmettere dolcezza e semplicità.